Gli oli per mantenere giovane la pelle

Massaggio al viso

In natura troviamo semi, frutti e piante da cui si possono estrarre degli oli meravigliosi , che arricchiscono numerosi prodotti cosmetici per il viso, il corpo e i capelli. Questo grazie al loro contenuto in acidi grassi e vitamine, diversi da olio ad olio. Gli oli  si possono usare anche allo stato puro per eseguire  massaggi per idratare e ammorbidire la cute , oppure miscelati con oli essenziali, dalle spiccate proprietà aromaterapiche, per vari scopi estetici.

Gli oli , a differenza dei prodotti cosmetici , non contengono conservanti e quindi sono ben tollerati e privi di effetti collaterali anche da pelli delicate e sensibili.  Vediamo allora come utilizzare gli oli naturali per le diverse parti del corpo ed esaminiamo quelli più utili, soffermandoci sulle loro caratteristiche. Sono tutti facilmente reperibili nelle erboristerie e nelle farmacie.

OLIO DI BORRAGINE (borage oil)
Deriva dai semi della pianta Borago officinalis,  le cui foglie si trovano anche nei mercati e si mangiano in insalata. Tra gli oli vegetali è il più ricco in assoluto di acido gamma-linoleico (GLA), che lo rende prezioso sia a livello cosmetico che nutrizionale. Infatti è presente anche in numerosi integratori alimentari per mantenere giovane la pelle, poichè assunto per bocca agisce come antiossidante e reintegra i lipidi cutanei. Questo olio idrata la pelle e ne previene l’ invecchiamento, è pertanto indicato quando sia necessaria un’ azione restitutiva ed idratante, soprattutto in caso di pelle matura o invecchiata. Ideale sia per il viso che per il corpo.

OLIO DI GERME DI GRANO (Wheatgerm oil)
L’ olio  ottenuto per pressione dei germogli di grano (triticum speciosa) è contenuto in numerosi cosmetici per la pelle e per i capelli, per le sue proprietà emollienti. E’ un liquido chiaro dal lieve odore. Contiene acido gamma-linoleico in buona concentrazione ma soprattutto un elevata percentuale di vitamina E, che ha azione antiossidante e antinvecchiamento . E’ particolarmente indicato per il corpo perchè contribuisce a prevenire il rilassamento cutaneo e le smagliature che possono formarsi in periodi “critici”, come l’ adolescenza e la gravidanza, o durante una dieta dimagrante. Applicatelo sulla pelle con un leggero massaggio prima di andare a dormire. L’olio di germe di grano può essere assunto anche per via interna.

OLIO DI MACADAMIA (macadamia oil)
Originario dell’ Australia (nella regione del Queensland),l’ olio  si ottiene dalle noci dell ‘albero di macadamia (Macadamia ternifolia), ed è  ricco di acidi grassi insaturi. Ha elevate proprietà di stabilizzazione ossidativa, che lo rendono adatto per le creme solari, perchè protegge la cute dall’azione del sol e del vento, e ha la capacità di mantenere stabile l’idratazione dei tessuti. Inoltre nutre i capelli, li ammorbidisce e li protegge dai fattori ambientali indebolenti. Potete usarlo per la pelle del viso e del corpo, anche la mattina perchè non unge per ammorbidirla e renderla vellutata, e come impacco per capelli.

OLIO DI JOJOBA (jojoba oil)
La pianta messicana di jojoba conosciuta anche come olio del deserto era nota anche agli Atzechi, che la usavano come cibo e il suo lio per curare affezioni della pelle e ferite.
L’ olio di jojoba si ottiene dalla spremitura a freddo dai semi della Simmondsia chinensis, pianta originaria della Cina. Sebbene appaia fluido, viene immediatamente assorbito ed è l’unico  olio che non lascia una pellicola di grasso sulla pelle. Dai semi, raccolti in estate avanzata, si ricava l’olio liquido di jojoba, utilizzato per la preparazione di creme antirughe, nelle emulsioni per il corpo con proprietà emollienti , ammorbidenti , idratanti e nutrienti , nei tonici , shampoo e balsamo per capelli. Allo stato puro potete usarlo sul viso (pelle secca, rughe) , per il corpo in particolare per contrastare la formazione di smagliature, e per preparare un impacco per i capelli prima dello shampoo. Prima e dopo l’esposizione al sole per conservare più a lungo l’abbronzatura e lascia la pelle soffice ed elastica.

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento

Conoscere le proprietà delle piante officinali

Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci