Come usare il fondotinta

Quelli di nuova generazione sono veri trattamenti di bellezza che truccano e si prendono cura della pelle. Liquidi, cremosi, compatti o in polvere, si scelgono in base alle esigenze e al tipo di epidermide.
-Se la pelle e’ normale va bene qualsiasi tipo di fondotinta.
.Se e’ grassa meglio orientarsi su un prodotto leggero ma coprente e privo di oli e opacizzante, per nascondere le impurita’ e tenere sotto controllo l’effetto lucido.
-Se e’ secca o segnata, e’ bene optare per una formula trattante arricchita di sostanze nutrienti, anti-eta’, come vitamine, estratti di piante e fiori.     
Il colore deve essere il piu’ vicino possibile a quello della pelle: per individuare il tono giusto se ne stende una piccola quantita’ sulla mascella, meglio se se alla luce del sole, si lascia asciugare e si verifica che la tinta sia uniforme a quella del viso.
Le nuove texture sono anche piu’ facili da stendere:
il fondotinta in crema si applica a piccoli tocchi con la punta delle dita, partendo dal centro del viso verso i lati con un massaggio delicato e ascendente.
Il fondotinta compatto si può applicare con l’aiuto di una spugnetta in lattice partendo dal mento fino a raggiungere la fronte con leggeri picchiettii regolari e ritmati. L’ultimo nato è il fondotinta in polvere: da applicare con un pennello sfumandolo su tutto il viso in modo uniforme.

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci