Come Allontanare le zanzare con Ledum Palustre

Difendersi dalle zanzare con il Ledum Palustre

L’Estate è la stagione più amata da tutti, le belle e calde  giornate ci permettono di vivere attimi di convivialità all’aperto, ma purtroppo ci sono animaletti che, come noi amano tanto il caldo e la presenza umana, ma solo per pungerci o ronzarci vicino le oreccchie infastidendoci non poco. Ed i momenti di relax all’aperto diventano solo un ricordo, o una continua lotta combattuta a colpi di zampironi, spray antizanzare e repellenti vari.

Quanto sono fastidiose le zanzare,  le femmine delle zanzare poverine pungono e succhiano ilnostro sangue solo per poter fare sviluppare in modo corretto le loro uova e poter così dare vita ad una nuova generazione di zanzare. Ma questo non toglie il fatto che le zanzare sono molto fastidiose e che siamo disposti a combatterle con tutti i rimedi efficaci possibili pur di tenerle lontano da noi. Cerchiamo  quindi di capire bene come agiscono e perchè le zanzare sono così attratte da noi, e come fare per evitare le loro punture, magari senza usare prodotti antizanzare chimici, ma usando prodotti naturali.

Come detto in precedenza, solo le zanzare femmine pungono per succhiare il sangue, questo per favorire lo sviluppo delle loro uova.  Le femmine delle zanzare hanno degli incredibili recettori in grado di scovare la loro preda ” annusando ” l’aria circostante alla ricerca dell’anidride carbonica sprigionata dal nostro corpo. Anche il nostro sudore contribuisce a farci localizzare dalle zanzare, alcune sostanze chimiche in esso contenute aiutano le zanzare a localizzarci.  Capire come agisce una zanzara ci permette di trovare dei rimedi efficaci.

Esistono una vasta scelta di soluzioni per cercare di mantenere le zanzare lontane, prodotti come citronella, lavanda, geranio e zampironi sono efficaci solo fin quando mantenuti nell’ambiente dove siamo e il problema al momento si supera , ma se ci spostiamo da questi subiamo l’assalto delle avide pungitrici. Altro discorso se facciamo ricorso agli spray repellenti, li spruzziamo sul nostro corpo ma con il tempo, e con un po di sudore, questi perdono di efficacia.

La soluzione migliore sarebbe solo una, renderci sgraditi alle zanzare, per natura e nella nostra fisicità, ovvero evitando di emettere quei segnali, sudore e anidride carbonica, che permette di farci amare dalle zanzare. Ma se questo non è possibile, possiamo fare in modo che vengano emessi come segnali sgraditi alle zanzare. Come? Modificando il nostro odore appunto.



Una soluzione possibile, e in tanti dicono che è un rimedio efficace, viene dall’omeopatia con il Ledum Palustre, un preparato che se assunto con regolarità permette di renderci quasi invisibili alle tanto odiate zanzare, o quantomeno molto sgraditi.  Il nome Ledum Palustre è sinonimo di una pianta, il Rhododendron tomentosum, chiamato anche Labrador Tea o Rosmarino Selvatico.

Ma Ledum Palustre è anche il nome di un preparato omeopatico che se assunto con regolarità, serve per modificare il nostro “odore” percepito dalle zanzare e renderci a queste sgraditi,  uno tra i rimedi naturali per non farsi pungere dalle zanzare. E state tranquilli che la variazione di odore è percepita solo dalle zanzare e non ci sarà  nessuna evidenza olfattiva tra i nostri amici.

Esistono vari preparati con il Ledum Palustre, come spray e lozione da usare come uso esterno, ma consiglio di provare il prodotto omeopatico in granuli da assumere con regolarità. Questo è adatto anche ai bambini ed è il più consigliato per ottenere risultati contro le punture delle zanzare.

Il Ledum palustre omeopatico si presenta nei classici granuli, viene venduto in varie concentrazioni ( da 5 ch a 200 ch ) e si assumono lasciando sciogliere i granuli sotto la lingua.

C’è da sottolineare che questo rimedio, come tutti i rimedi omeopatici, prevede la regolarità e la costanza nell’assumere il preparato, quindi  non aspettatevi di allontanare le zanzare dopo aver preso i primi granuli del Ledum palustre. Inoltre c’è da  notare che i risultati possono essere differenti da persona a persona, per alcuni il metodo funziona per altri meno. Se vi cbhiedete dove si compra il Ledum Palustre, potete chiedere in una qualsiasi farmacia che dispone di prodotti ompeopatici.

Se volete provare  a usare questo rimedio omeopatico, la posologia è molto semplice e potete iniziare in questo modo, assumete 3 granuli di Ledum palustre 5ch, 3 volte al giorno, mattina pomeriggio e sera,  preferibilmente a stomaco vuoto, da sciogliersi sotto la lingua. Va preso con costanza e i primi effetti si vedono a distanza di qualche giorno dalle prime assunzioni, ma è molto importante continuare ad assumerlo per tutto il periodo delle zanzare, se sospendete il prodotto dopo qualche giorno l’effetto sparisce e le zanzare inizieranno a pizzicarvi. Se dopo qualche giorno siete dubbiosi sui risultati, potete provare una concentrazione maggiore, il prodotto costa molto poco il prezzo di vendita è sempre di pochi euro. Alcuni dicono pure di provare la dose unica giornaliera a 200ch, ma è consigliato iniziare con le tre assunzioni giornaliere.

Per questo prodotto omeopatico non esistono controindicazioni, e la stessa farmacista che vende prodotti omeopatici potrà sicuramente consigliarvi sull’argomento.

 


Vota il Post
1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (5 voti, media: 4,20 su 5)
Loading...


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento