Valeriana, la pianta del relax

Nome scientifico: Valeriana officinalis
Parte utilizzata della pianta: la radice

Molti conoscono il suo odore forte e penetrante che riesce a far innamorare i gatti e li fa eccitare. Per l’uomo invece la Valeriana è il migliore tranquillante naturale. In erboristeria della pianta si utilizza la radice, molto ricca di olii essenziali, di acido valerianico e di altri principi attivi, come i valepotriati.

L’azione di questi composti dona degli effetti rilassanti che migliorano la qualità del sonno,  evitando le controindicazioni dei prodotti di sintesi, che causano assuefazione ed sensazione di intontimento.



Vi sono studi che suggeriscono le , il che potrebbe spiegarne l’uso tradizionale nella cura dell’ epilessia, La Valeriana, grazie alla presenza di sostanze anticonvulsive, viene anche utilizzata per la cura dell’epilessia in associazione alle cure tradizionali.  Inoltre viene’ usata con successo da chi vuole smettere di fumare in quanto calma l’ansia e il nervosismo  che normalmente accompagnano la disassuefazione dalla nicotina, inoltre  quando si fuma il suo utilizzo comporta sensazioni sgradevoli.

Si usa per: disintossicazione dal tabacco – insonnia  stati d’ansia -angoscia e generalmente come calmante naturale


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento