Ispaghul, per il Benessere intestinale e moderare l’appetito

plantago ovata Ispaghul

L’Ispaghul (Plantago Ovata – Plantago Ispaghula – Ispagula ) è una pianta erbacea originaria del Pakistan, India ed Iran, molto simile alla Piantaggine. La parte utilizzata della pianta della Plantago Ovata è l’involucro del seme (tegumento), ricco di mucillagini che in presenza di acqua  formano nello stomaco una sostanza gelatinosa non assimilabile dall’organismo. Capaci di assorbire acqua fina a sessanta volte il loro volume, i tegumenti  dell’Ispagual aumentano sensibilmente il bolo fecale, stimolando la peristalsi intestinale (distensione delle pareti intestinali) nei casi di stitichezza.

E consigliato anche nei casi di colon irritabile ( può esercitare un effetto lenitivo sulla mucosa intestinale grazie alla sua capacità di rigonfiamento e di incorporamento dei liquidi),  emorroidi, stipsi in gravidanza e  diverticoli.

Poco irritante, il tegumento dei semi dell’Ispaghul facilita il transito del contenuto intestinale e proteggono la mucosa nei casi di coliti. L’effetto fibra è particolarmente apprezzato nei casi di stitichezza cronica, con feci secche e mancanza di stimolo. A differenza dei comuni lassativi, questo è considerato un lassativo meccanico, che non provoca assuefazione.



Inoltre L’Ispaghul è anche un antifame naturale molto efficace, asssunto prima dei pasti, da un senso di sazietà e riduce l’ assorbimento degli alimenti a livello intestinale, in particolare degli zuccheri e dei grassi, evitando così l’aumento di peso.  Si sono anche notati effetti ipolipidemizzati e ipocolesterolemizzanti ( riduzione dei lipidi e del colesterolo ).

L’uso  è controindicato in caso di occlusioni intestinali, o per possibile riduzione di efficacia di alcuni farmaci, quali anticoagulanti e antidiabetici. Come tutte le mucillagini, queste non vanno assunte contemporaneamente a farmaci in quanto rallentano l’assorbimento degli stessi.

L’Ipasgula va assunta con molta acqua per avere effetti lassativi e sazianti per la fame, ma può essere assunta anche nei casi di diarrea, in questo caso con pochissima acqua, per assorbire i liquidi intestinali e calmare la diarrea.

Si trova in erboristeria in capsule o in semi, con il nome di Ispagula, Ispaghul, Psyllium o Plantago Ovata.


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento