Ispaghul

La parte utilizzata della pianta dell’Ispaghul è l’involucro del seme (tegumento), ricco di mucillagini che formano nello stomaco, e in presenza di acqua, una sostanza gelatinosa non assimilabile dall’organismo. Capaci di assorbire acqua fina a sessanta volte il loro volume, i tegumenti aumentano sensibilmente il bolo fecale stimolando la peristalsi intestinale.



Poco irritanti, facilitano senza alcun disagio il passaggio del contenuto intestinale e proteggono la mucosa in caso di colite. “L’effetto fibra” è particolarmente apprezzato nei casi di stitichezza cronica. L’Ispaghul è anche un antifame naturale molto efficace ed inoltre  riduce l’ assorbimento degli alimenti a livello intestinale, in particolare degli zuccheri e dei grassi, evitando così l’aumento di peso.  Si sono anche notati effetti ipolipidemizzati e ipocolesterolemizzanti.


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply