Lo Yoga

Lo yoga può essere considerato il piu’ antico sistema di esercizi per lo sviluppo globale e consapevole della persona, rende accessibili le regole e le correlazioni della vita e facilita il cammino di chi e’ alla ricerca del proprio “Io ” e della sua realizzazione.
E’ una disciplina basata su esercizi fisici e mentali, unica nel suo genere, che puo’ aiutarci, a prescindere dalla formazione culturale e dal credo, a conquistare una maggiore mobilita’ e agilita’ corporea, il rilassamento, l’elasticita’ e la pace interiore.

Si puo’ paragonare l’essere umano a uno strumento musicale, che deve essere accordato per produrre melodie. Gli esercizi yoga accordano il corpo, l’anima e lo spirito e ne fanno un tutto armonico, ‘eufonico’.
Oggi piu’ che in ogni altra epoca della storia dell’umanita’, gli occidentali sono sottoposti a stress e tensioni che non sono in grado di controllare.

Al giorno d’oggi sempre piu’ persone fanno uso di tranquillanti, di sonniferi e di altre sostanze nel vano tentativo di combattere gli stati d’ansia.
Lo yoga non e’ solo una disciplina, ma una scienza, uno stile di vita, che insegna come controllare lo stress non solo a livello fisico ma anche mentale e spirituale: non solo scioglie le tensioni e la rigidita’ muscolari, ma permette di individuare e sciogliere i blocchi interiori che spesso sono alla base di tali rigidita’.
L’azione, le emozioni e l’intelligenza sono le tre forze che devono essere in equilibrio per consentire all’individuo uno sviluppo integrato.
Partendo da questo fondamento, cioe’ dall’interrelazione che esiste tra il corpo e la mente, lo yoga nacque come metodo unitario per mantenere l’equilibrio, un metodo che combinasse tutti i movimenti necessari alla salute fisica con la respirazione, il rilassamento e le tecniche di meditazione.

La più antica testimonianza della sua esistenza è rappresentata da una serie di sigilli di pietra che raffigurano delle posizioni yoga, ritrovati nella valle dell’Indo e che si pensa risalgano al 3000 a.C.
Viene menzionato per la prima volta nei Veda, le scritture sacre degli indù, che risalgono per lo meno al 2500 a.. ma è nelle Upanishad, l’ultima parte dei Veda, che si trovano i fondamenti degli insegnamenti dello yoga e della filosofia Vedanta, la cui idea centrale è che alla base dell’intero universo vi sia una realtà assoluta o consapevolezza, il Brahman.
Attorno al VI secolo a.C., fecero la loro comparsa due imponenti poemi epici, il Ramayana e il Mahabharata, contenente la Bhagavad-Gita, l’inno del sublime, in cui Dio o Brahamn, incarnato come Krishna, istruisce il grande eroe Arjuna insegnandogli diverse vie dello yoga.
Nella millenaria evoluzione spirituale dell’India si sono sviluppate molte vie differenti nello yoga, che tuttavia perseguono lo stesso scopo: l’unione (yoga) dello spirito individuale (Jivatma) con lo spirito assoluto, il Sé supremo o dio (Paramatma).
Questa unione libero lo spirito da ogni senso di separazione, dall’illusione del tempo, dello spazio e della causalità.
E’ solo la nostra ignoranza, la nostra incapacità di distinguere la realtà dell’irrealtà che ci impedisce di realizzare la nostra vera natura.

Tuttavia, anche in questo stato di ignoranza, lo spirito umano spesso percepisce la mancanza di qualcosa nella vita, qualcosa che non può essere raggiunto né con la realizzazione di un determinato obbiettivo né con la soddisfazione di un desiderio.

Nella vita di ognuno, l’incessante ricerca d’amore, di successo, di cambiamenti e di felicità è la dimostrazione che esiste in noi la coscienza di una realtà che avvertiamo ma che non siamo in grado di raggiungere.
Le principali vie yoga sono:

Bhakti yoga, la via della Devozione, percorsa dalla persona ispirata dal sentimento che vuole il Sé supremo attraverso l’amore e la preghiera.

Jnana yoga, lo yoga della Conoscenza, la via scelta dall’intellettuale che arriva a fondersi con il divino tramite lo studio degli scritti sacri.

Karma yoga, la via dell’Azione, quella di chi compie il proprio lavoro senza lode né compenso, solo per servire Dio.

Lo Hatha yoga, si fonda sulla pratica delle asana (posture del corpo) e degli esercizi di pranayama (regolazione del respiro). Hatha significa ‘forza’ , ma esprime anche la polarita’ dell’essere umano: ha significa infatti ‘sole’ ‘calore’ o ‘terra’, mentre tha significa ‘luna’, ‘freddo’ o ‘cielo’.
Il senso degli esercizi yoga è equilibrare e dominare le forze contrapposte attive nel nostro organismo.

Lo Hatha yoga si inserisce tuttavia nel piu’ spirituale Raja yoga (yoga reale).Il testo classico dello Hatha yoga è lo Hatha yoga Pradipika (1400 d.C. circa), che descrive le varie asana e gli esercizi di respirazione che costituiscono la base moderna pratica dello yoga. Il corpo centrale del Raja yoga è contenuto negli yoga Sutra, che si pensa siano stati scritti nel III secolo a.C.
Lo Hatha yoga diventa piu’ facilmente comprensibile se si considerano le otto fasi concatenate, comuni a tutte le vie dello yoga, che conducono il praticante, passo dopo passo, all’unione con il divino.
Le prime due fasi (yama: non violenza, sincerita’, moderazione, liberta’dall’avidita’ e dalla sete di possesso; niyama: purezza, appagamento, ascesi, studio dei sacri testi, devozione a Dio) consistono in un insieme di regole morali che aiutano chi le segue a vivere in pace e in armonia con il proprio ambiente e con se stesso.
Le fasi successive sono, in ordine: asana (posture), pranayama (esercizi di respirazione), pratyahara (ritirare i sensi all’interno, allontanandosi dagli oggetti esterni), dharana (concentrazione), dhyana (meditazione), samadhi (illuminazione).
Da secoli la dottrina dello Hatha yoga viene trasmessa dagli insegnanti (guru) ai loro discepoli (shishya). Gu significa ‘oscurità’, ru significa ‘luce’: il guru, quindi, rimuove l’oscurità e porta la luce nella vita del discepolo.
Nell’India antica il discepolo viveva con l’insegnante e lo serviva con devozione, fino a quando acquisiva egli stesso il sapere e diveniva maestro a sua volta.

Sostanzialmente tutti gli esercizi di Hatha yoga sono descritti nei testi classici dello yoga; tuttavia, la esperienze, le istruzioni precise per l’esecuzione degli esercizi, la filosofia, la scienza continuano ancora oggi a vivere nei maestri e si evolvono continuamente grazie a loro.

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci