La Papaya, la pianta dalle molteplici virtù

Nome scientifico : Carica Papaya
Parte utilizzata della pianta: la foglia ed il Frutto

Questo albero delle regioni tropicali, offre dei frutti deliziosi dalle spiccate proprietà digestive. La papaya è ricchissima di vitamine A, C e P, ma sono le foglie che contengono la papaina, un enzima in essa,contenuto  che circolando nel sangue , agisce come la bromelina dell ‘Ananas sulla distruzione dell’insulina lavorando direttamente sulla cellulite frazionando rapidamente le pectine, le proteine,  e anche certi lipidi con il risultato  di drenare e di eliminare gli eccessi di grasso.



Tra l’altro, questa attività sulle proteine, molto simile a quella che avviene al frutto di papayamomento della digestione, è utile per alleviare i disturbi della digestione o per curare le affezioni epatobiliari.  Inoltre grazie all’ azione antinfiammatoria della papaina, favorisce il riassorbimento degli edemi dolorosi che spesso accompagnano gli accumuli adiposi. In ogni caso, se utilizzata per cure dimagranti, assicura ottimi risultati. Negli ultimi anni viene molto pubblicizzata e richiesta la Papaya Fermentata, che viene prodotta tramite un particolare procedimento di fermentazione del frutto ad opera di lieviti e batteri che, a detta di molti, conferisce al preparato benefiche proprietà immunostimolanti e antiossidanti, svolgendo un ruolo importante nella lotta ai radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Si usa: per cure dimagranti,nelle persone con cellulite dolorosa – digestione difficile  da disturbi della secrezione dei succhi digestivi


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento