Le vene varicose o varici

Consigli per le Varici alle gambe.

Con il caldo le vene si dilatano e se già ci sono disturbi questi tendono a peggiorare. Ma basta prendere alcune semplici precauzioni per non avere brutte sorprese.

Gambe pesanti soprattutto la sera, fastidiosi formicolii, crampi notturni che attanagliano i polpacci, caviglie gonfie, comparsa della dilatazione dei capillari: sono questi i tipici sintomi delle varici, una dilatazione permanente e anomala delle vene superficiali delle gambe dovuta a una perdita di elasticità delle pareti e a un’alterazione delle valvole all’interno delle vene stesse.
Le cause del male sono da ricercare nella sedentarietà, nell’obesità, nella stitichezza, nel lavoro che costringe a rimanere per molto tempo in piedi, nell’ereditarietà e anche in problemi ormonali.

Le regole da seguire sempre
La stagione calda è un elemento negativo in più di cui bisogna tener conto, in quanto il calore esercita un’ulteriore azione dilatatrice dei vasi. Ecco allora le regole da seguire, per combattere e contrastare il fenomeno.
Usare calze o collant elastici la cui compressione sia stata calcolata dal medico; scegliere scarpe comode con tacchi bassi; indossare abiti larghi e pantaloni non attillati; evitare di stare a lungo in piedi; sollevarsi ogni tanto sulle punte dei piedi contraendo i polpacci; fare molto sport (passeggiate, nuoto, bicicletta); dormire con le gambe più alte della testa.
Ci sono poi i farmaci (flebotropi) a base di sostanze naturali che tonificano le vene: cuscus, centella asiatica, ippocastano, vite rossa foglie.

Il sole non è un problema se…
Ma caldo significa anche sole, mare, vacanze, e vacanze vuol dire viaggi, spiaggi, sport. Come comportarsi in questi casi? Innanzitutto il viaggio: se è lungo andrà intervallato da soste per sgranchire le gambe. Per quanto riguarda lo sport sono da evitare solo quelli che prevedono contrazioni rapide e improvvise dei muscoli delle gambe (tennis ed equitazione). Tuttavia, l’esercizio migliore è sempre quello di camminare in mare con l’acqua a meta coscia. Ed eccoci al problema sole. Che non è un vero problema se si prendono gli opportuni provvedimenti: usare le creme ad alta protezione ed evitare di stendersi al sole nelle ore più calde. E’ sbagliato coprire le gambe con un panno umido, perché così si fa aumentare il calore. Occorre invece interrompere il bagno di sole con una doccia fresca in modo da abbassare la temperatura.

Gli alimenti più indicati
Anche l’alimentazione va sorvegliata perché la stitichezza gioca un ruolo importante nel problema varici. Chi soffre di varici deve consumare in grande quantità cereali integrali; agrumi e vegetali (vit. C); latte, soia e fagioli (vit. E); mirtilli, limoni, uva, pompelmi e ciliegie (vit. P); patate e banane (potassio). Inoltre, sarà meglio scegliere spesso il pesce al posto della carne, che non fa bene alle bene perché è troppo ricca di grassi saturi. Ridurre l’uso del sale ed eliminare del tutto i superalcolici.

Articoli che trattano l'argomento Inserisci un commento all'articolo

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci