I benefici dello yogurt

yogurt

Le proprietà benefiche dello yogurt sono dovute in particolare all’ azione di due batteri vivi, il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus che producendo acido lattico, fanno parzialmente cagliare il latte e sopprimono la crescita di batteri nocivi. L’ assunzione di yogurt con batteri vivi potenzia la flora batterica intestinale, contribuendo a combattere le infezioni, a mantenere una corretta funzionalità intestinale e rinforzare il sistema immunitario.

La maggior parte degli yogurt freschi presenti sul mercato contiene questo tipo di batteri, ancora vivi ma inattivati temporaneamente dal raffreddamento che conferiscono al prodotto il caratteristico sapore acidulo nel momento in cui riprendono la loro attività. Negli yogurt trattati con il calore, cioè quelli pastorizzati, sterilizzati o a lunga conservazione, tutti i batteri sono stati eliminati, anche se l’ acido lattico, prodotto precedentemente, aveva già inibito la proliferazione dei batteri nocivi.

Tuttavia, una volta aperta la confezione, lo yogurt è di nuovo soggetto a contaminazione batterica. Lo yogurt è una fonte di proteine, zuccheri naturali, grassi calcio e altri minerali, e di vitamina B. Il contenuto di grassi dipende dal tipo di latte usato per la produzione. Lo yogurt “magro” ha meno del 2% di grassi, in confronto al 3,5 % dello yogurt di latte intero.

COME FARE LO YOGURT IN CASA
Portate lentamente a bollore 600 ml di latte in una casseruola con fondo spesso. Lasciatelo raffreddare fino a fargli raggiungere la temperatura corporea ( circa 37°C ) Una prova per determinare questa temperatura consiste nello spruzzare alcun gocce di latte sulla parte i nterna del polso: al tatto non deve risultare né caldo, né freddo. Aggiungetevi, mescolando bene, un cucchiaio di yogurt con fermenti lattici  vivi (dall’ ultima confezione acquistata), versate il tutto in un contenitore di vetro pulito, con chiusura ermetica, avvitare il tappo e lasciate riposare per 6- 8 ore. Oppure, in alternativa, versate il contenuto in una scodella poco profonda, avvolgendola prima in una tela di lino e poi in un asciugamano pesante e mettendola infine in un luogo caldo e arieggiato per 6-8 ore. Lo yogurt così preparato può essere mantenuto in frigorifero fino a sei giorni. Usate l’ ultimo cucchiaio di yogurt per preparare quello del ciclo successivo.

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci