Biancospino

La storia terapeutica del Biancospino è assai recente, poiché le sue qualità sono state messe in evidenza alla fine del secolo scorso da alcuni medici americani.
Il Biancopsino è diventato una delle più importanti piante medicinali della nostra flora. Il Biancospino è la pianta del cuore per eccellenza, regola la frequenza cardiaca, migliora la circolazione coronaria e la nutrizione del muscolo cardiaco. E’ un ipotensore, un cardiotonico, un antispasmodico che ha la funzione di calmare le palpitazioni, diminuire lo stress e facilitare il sonno. L’azione sedativa della della pianta si manifesta in maniera decisa sulla eccitabilità del sistema nervoso e la sua somministrazione deprime la sensazione di angoscia, le vertigini e l’insonnia. Il biancospino è ben tollerato dall’organismo e non evidenzia alcun effetto secondario.



Si usa per: l’ipertensione arteriosa, le aritmie cardiache, l’extrasistolia; l’ipereccitabilità nervosa, l’ansietà e l’insonnia.


Potrebbero interessarti anche....

You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento