Onicomicosi, la micosi dell’unghia

onicomicosi delle unghie dei piedi

L’ Onicomicosi è un’ infezione causata da funghi che colpisce le unghie, ( micosi dell’unghia ) questi funghi nutrendosi della cheratina dell’unghia con il tempo la  distruggono.  L’unghia inizialmente si presenta meno liscia del solito, quasi “rugosa ” con il tempo appare sfaldata e meno lucida diventando gialla   con riflessi opachi bianchi e in alcune parti nera, diventa spessa e sollevata. Con il tempo dell’unghia rimane ben poco, distrutta dall’aggressione del fungo, fin quando non cade definitivamente.

Le unghie piu’ colpite sono quelle del pollice del piede (‘alluce ), forse perchè favorite dalla posizione ” scomoda ” ed umida delle scarpe chiuse.

Infatti i fattori che possono scatenare e favorire l’onicomicosi sono la presenza continua di umidita e  calore, oppure di traumi che facilitano l’aggessione dei funghi.

onicomicosi, un fungo colpisce l'unghiaCurare l’infezione dal fungo sull’unghia non è molto semplice, in quanto molto spesso ci accorgiamo con notevole ritardo della presenza di problemi.

Per la cura si ricorre solitamente a soluzioni da applicare sull’unghia colpita con soluzioni di auomedicazione, nei casi più gravi e con micosi resistenti il medico può prescrivere degli antimicotici da assumere per via orale, ma sarebbe opportuno fare un’analisi dell’unghia colpita per scoprire da quale tipo di fungo è infetta, se un prodotto è valido per un tipo di fungo può non esserlo per un’altro.

In ogni caso ci sono delle regole che valgono sempre ed aiutano a risolvere il problema. Se avete un’unghia del piede gialla, spessa, con macchie bianche e zone nere, l’importante è mantenere delle condizioni di igiene:

Mantenere l’unghia più corta possibile

Cercare di mantenerla il più possibile fresca ed asciutta, evitando scarpe molto chiuse

Pulire la zona sotto l’unghia dalle cellule morte, che aiutano al ristagno di umidità

Se l’unghia appare molto spessa procedere alla limatura superfiziale per limitarne lo spessore e permettere ai prodotti antimicotici di agire in modo ottimale.

Quale prodotto Usare?

Ultimamente si nota sia in televisione che sui giornali la presenza di pubblicità di prodotti per il trattamento del fungo dell’unghia. Anche se sono prodotti che possono sembrare uguali, i componenti di alcuni possono agire su determinati funghi.

Ecco alcuni prodotti per uso topico, da applicare sull’unghia colpita

“Trosyd”  di Giuliani
-Soluzione cutanea per uso ungueale – Principio attivo: Tioconazolo
Trattamento di Onicomicosi sostenute da dermatofiti e lieviti. Per la concomitante attività antibatterica, è particolarmente indicata nelle infezioni miste.

“Locetar” di Galderma
Smalto medicato per unghie – Principio attivo: Amorolfina
Trattamento di  Onicomicosi causate da dermatofiti, lieviti e muffe

“Dermovitamina Micoblock” di Pasquali
Trattamento e prevenzione dei danni da onicomicosi a base di estratti vegetali. E’ in grado di proteggere la cheratina delle unghie dalle aggressioni esterne, evitando sfaldamento, ingiallimento e caduta, effetti tipici delle aggressioni da funghi e batteri, grazie all’azione combinata di sostanze ammorbidenti cheratiniche ed alla regolazione del ph ungueale.

“Batrafen” di Sanofi Aventis

Smalto per unghie – Principio attivo :  Ciclopirox
Trattamento delle onicomicosi

“Excilor” di Doetsch Grether
Principio attivo: Lattato di etile, acido acetico
Excilor ha la proprietà di penetrare l’unghia e abbassa rapidamente il ph dell’unghia. Modifica anche il micro-ambiente dell’unghia, che diventa poco propizio alla proliferazione delle micosi

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci