Spirulina: fonte di proteine , vitamine e minerali

Nome scientifico:  Spirulina platensis

Questa piccola alga blu di acqua dolce a forma di spirale (da qui il suo nome), fu scoperta nel lago di Tchad e nei laghi dell’altopiano messicano. Gli Aztechi facevano un largo uso della spirulina, già  molto tempo prima che questa fosse identificata scientificamente. Degli studi effettuati recentemente hanno dimostrato che la caratteristica principale della sua composizione chimica è la notevole ricchezza di proteine (fino al 70%) , ma non meno importante è la presenza di betacarotene e ferro.



Inoltre da segnalare l’ importante quantità di amminoacidi, vitamine B, E,e H (in particolare del gruppo B), sali minerali (soprattutto ferro), potassio, cromo, selenio, manganese ed oligoelementi vari, acidi grassi essenziali. L’ alto contenuto di acido folico, molto importante durante la gravidanza, promuove la normale formazione e maturazione dei globuli rossi , provvede al buon funzionamento del sistema nervoso e regola lo sviluppo fetale delle cellule.  La spirulina è un complemento alimentare molto utile nelle cure dimagranti. La sua ricchezza di proteine, permette di sostenere lo sforzo fisico.

Infatti, grazie all’apporto delle proteine aiuta a bloccare la fame e di sostenere lo sforzo fisico, e ciò spiega la sua utilizzazione nelle preparazioni sportive. Le vitamine, gli acidi grassi essenziali e i minerali sopperiscono alle carenze derivanti da diete non equilibrate e ridanno tono e vitalità.

Si usa per: mancanza di vitalità – stanchezza – convalescenza – dieta dello sportivo – favorire la riduzione di peso.


You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Leave a Reply