Lo Zenzero

Rizoma di Zenzero

Lo zenzero (Zingiber Officinale è una pianta erbacea originaria dell’Estremo Oriente. La parte utilizzata è Il rizoma, che contiene i principi attivi della pianta: olio essenziale, composto in prevalenza da zingiberene, gingeroli e shogaoli

L’uso dello zenzero, con il suo caratteristico sapore pungente, risale agli anni ottanta, quando uno scienziato scoprì per caso che, quando aveva il raffreddore, lo zenzero gli faceva passare la nausea; questa scoperta fu seguita da studi che permisero di riconoscere l’incontestabile efficacia della pianta per prevenire i malesseri dovuti ai mezzi di trasporto e per curare i disturbi della digestione (grazie alle sue proprietà colagoghe e coleretiche).

Ma la fama dello zenzero è dovuta soprattutto alle sue virtù afrodisiache, che si tratti di stanchezza sessuale o di abbassamento passeggero del tono, lo zenzero esercità un’attività stimolante e rivitalizzante, potenziata dalla contemporanea assunzione di ginseng.

Si usa per:
Stanchezza sessuale e impotenza, astenia, alleviare la nauesa da mal d’auto o mal di mare ,Ridurre i dolori artritici, Prevenire il raffreddore e Calmare il mal di gola,  migliorare la digestione, contrastare il diabete

Articoli che trattano l'argomento -

Inserisci un Commento


Basato su WordPress | Web Partner: Non Solo Nozze | Ricette Veloci